martedì 29 gennaio 2013

Perfect Crime Band: energici, potenti e precisi!

Palermo Rock: questa settimana  ad uccidere la nostra monotonia, ci pensa una band palermitana di tutto rispettto. E' la volta dei Perfect Crime - by M.Bellotto


Palermo - I Perfect Crime sono una band tutta d'un pezzo, energici, diretti con suoni potenti e precisi. Le atmosfere sono quelle tipiche del rock più puro con una chiara vocazione  di origine statunitense nel loro passaporto; songs intrise di belle melodie e arrangiamenti sicuri sono le prime caratteristiche notabili dei kids siciliani. Fabio Pace, ottimo singer , incastra perfettamente le melodie della band con il tessuto ritmico originale dei brani : i loro pezzi  sono classici ma piacevoli, orecchiabili ma mai scontati. "Desire of Justice" è una traccia cha va ascoltata  assolutamente col finestrino abbassato e a tutto volume; è un atmosfera da spensierati e  magari  quel giorno si è in viaggio verso l'ovunque ....si si mi sembra proprio una colonna sonora adattissima ad una partenza! .... Le tracks successive si muovono tra intimismo più ostinato ed un  rock più marcato,, dimostrando la totale versatilità dei musicisti siculi  in grado di non inciampare mai, di non nascondersi nello scontato e permettendo a tutti di trovare il proprio posto in arrangiamenti sempre equilibrati e appassionati. Potranno anche non piacere a tutti i Perfect Crime ( il mondo dei listeners è davvero infinito ed inspiegabile,,,ma forse il bello è proprio il fatto che siamo tanti e diversi...) ma di sicuro non passano inosservati ad un primo ascolto !!! Nel complicato e variegato mondo del rock convincono e passano la prova a pieni voti i siciliani Perfect Crime, facendo presagire come possano essere travolgenti  e carichi anche dal vivo questi ragazzacci!. Da tenere  vistosamente d'occhio.  Matteo Bellotto

     
                    


Fabio Pace decide, nel marzo del 2008, di dar vita ad un nuovo progetto. Intende dar vita ad un gruppo energico, in grado di trasmettere le sonorità più decise del rock di vario genere e che si concentri soprattutto sulla stesura di brani inediti.  

L'intenzione artistica è quella di voler creare un sound ricco che segua l'impronta hard rock di band  come Bon Jovi, Guns ‘n Roses, o ancora un sound heavy ispirato a band come Iron Maiden e Metallica, e che però non escluda dalla composizione, idee innovative e mescolanze di generi e gusti musicali diversi. I componenti iniziali sono, il già menzionato  Fabio Pace (voce) e Giovanni Alaimo (batteria). Dopo numerose peripezie e vari cambiamenti, i Perfect Crime trovano piena stabilità con  Giulio Galati (chitarra solista), Fabio Lacca (chitarra solista e ritmica) e Francesco Sirchia (basso). La formazione così composta inizia a produrre una considerevole scaletta di brani cover (necessari per stabilire coesione ed armonia all'interno della band). Ma l'obiettivo centrale resta sempre la produzione di brani inediti. Da questa idea condivisa, nascono delle interessanti chicche come la bellissima "I'm searching you", la più energica "Silences and memories", o ancora, il primo brano in italiano "Pensando a te". A questo punto, però, Fabio Lacca, a causa di obiettivi musicali diversi, lascia la band. A lui rivolgiamo la nostra più sincera gratitudine per il grande contributo offerto al gruppo. Al suo posto i Perfect Crime accolgono l'arrivo di  Toty Cannova (chitarra ritmica, tastiera e flauto di Pan), che oltre a rappresentare un ottimo acquisto come chitarra ritmica, permette al sound della band di compiere una svolta, inserendo l'utilizzo della tastiera nelle proprie composizioni. Ottobre 2011 è il mese in cui si conclude la prima parte del percorso artistico dalla band. Esce infatti “In our mind”, primo album autoprodotto della rock band palermitana, contenente dieci tracce. Quest’album corona il sogno di mesi di lavoro ed anni di vicissitudini, al termine dei quali la band ritiene di aver creato qualcosa di originale fedele al proprio progetto iniziale.


Ti piacerebbe avere una recensione su Palermo Rock per la tua band
Mandaci la tua bio, link audio info e una foto in jpeg su antipop.project@gmail.com 
e la tua band sarà contatta direttamente dalla redazione di Palermo Rock

martedì 8 gennaio 2013

Palermo Rock: l' estrema sincerità dei Tamuna

Questa settimana una nuova band dalla Sicilia nella nostra redazione di Palermo Rock: è la volta dei Tamuna


Tamuna : ovvero portatori di pace, secondo la lingua georgiana. I cinque musicisti che compongono la band (Marco Raccuglia, Giovanni Parrinello, Charlie Di Vita, Manlio Messina e Ciccio Baldizzi) hannoscelto questo nome in quanto espressione di un concetto più che mai attuale: pace come bisogno di far parte di qualcosa, di vincere insieme, di difendere i colori e i sapori della loro amata madre terra, la Sicilia.La band ama identificarsi come unione di intenti e collaborazione tramite cui trovare la forza per creare costantemente nuova musica.


Con un mix di dialetto siciliano, lingua italiana e inglese, i Tamuna si fanno manifestazione variegata di generi musicali, grazie all'influenza che pop,reggae, blues,e folk esercitano sui loro lavori. Il primo disco, uscito da poco, "Sicily World Music", ed in particolare il primo singolo da esso estratto, "Ciuscia", danno vita ad atmosfere dal sound di grande impatto e personalità, semplice e al tempo stesso avvolgente."Ciuscia", secondo il parere degli stessi musicisti, è il brano che al momento rispecchia maggiormente il loro concetto di musica: semplicità di parole, le quali narrano di una delle tante notti d'estate siciliana, ritmi caldi e suadenti, una voce più che mai nitida, a tratti soffice e sussurrata, a tratti carica del vento notturno del Sud che trapassa dalle finestre; ascoltando "Dimmi Chi Sei" e "Li Proverbi", altre due tracce presenti nel disco, il mood non cambia: dolcezza e sentimento, grande energia al servizio di un progetto, quello dei Tamuna, la cui sincerità e autenticità emergono con assoluta evidenza.


Rentboy 84